La grande bellezza – Oscar 2014

La grande bellezza è il film italiano candidato agli Oscar 2014 nella categoria “Miglior film in lingua non inglese”. Un misto di decadenza e magnificenza, il film, in gara con altri 6 – tra i quali “Miele” di Valeria Golino, “Razza bastarda” di Alessandro Gassman e “Viva la libertà” di Roberto Andò – ha convinto la commissione dell’Anica e non solo. Forse grazie all’irresistibile fascino di una Roma sempre più viva e nettamente diversa da come usualmente viene descritta, “La grande bellezza” pare anche abbia conquistato il favore di numerosi critici d’oltremare. La storia è tutta incentrata sulla vita sfrenata, ma in fin dei conti vuota, di un giornalista, scrittore di un solo romanzo, Gep Gambardella, interpretato da un malinconico Toni Servillo. Un cast ricco, tra cui spicca Carlo Verdone, che incarna la figura di un attore fallito, amico fraterno del Gep. Dopo la delusione ricevuta a Cannes, dove il film non riuscì a conquistare un solo premio, Paolo Sorrentino, regista de “La grande bellezza”, si dice emozionato e fiducioso. A novembre, intanto, il film arriverà anche nelle sale americane, ma dovremo aspettare il 2 marzo 2014 per scoprire se questa sarà la volta buona per il cinema italiano.

La grande bellezza

La grande bellezza